Image_livre_italien.gif Véronique Le Goaziou, Laurent Mucchielli, I giovani e la violenza. Una questione aperta, Bologna, CLUEB, 2010.
La "violenza dei giovani" è un tema affrontato dall'attualità quasi quotidianamente e alimenta discorsi generalmente catastrofisti a proposito dell'abbassamento dell'età dei minori implicati e della violenza messa in atto, soprattutto da parte di coloro che provengono dai quartieri popolari. Di origine essenzialmente politica, questi discorsi sono fortemente amplificati dai mass media, che non esitano a cadere nel sensazionalismo e a ritrasmettere senza motivo fatti di cronaca nera anche se di lieve entità.
Paradossalmente, quest'abbondanza di discorsi pubblici è inversamente proporzionale alla quantità di ricerche serie e imparziali sul tema. In fin dei conti, non si hanno molte informazioni attendibili sui reati di carattere violento commessi dai giovani.
Di che cosa si tratta esattamente? Questi fenomeni sono nuovi nella società francese? Come si possono misurare e come ci si può fare un'idea della loro evoluzione? Quali sono le caratteristiche degli autori e delle vittime di tali reati? Come vengono perseguiti dalle forze dell'ordine e dalla giustizia? Scritto da due studiosi esperti della materia, questo volume fornisce risposte precise a tutte queste domande a partire da dati storici e statistici e dall'analisi di materiale giudiziario. In un linguaggio alla portata di tutti, il libro mette in discussione molte conoscenze date per scontate e offre al lettore i mezzi per formarsi un'opinione più chiara della tematica.